Conferenza sulla Politica Spaziale Europea, Bruxelles 26/27 ottobre 2010

 
Date:
dal 26 al 27 ottobre  2010
 
Sede: 
Emiciclo del Parlamento Europeo, 43 Rue Wiertz -  1047 Bruxelles. 

Descrizione:

“Sky and Space” l’Intergruppo del Parlamento Europeo e Business Bridge Europe (BBE)  sono lieti di invitarvi alla Conferenza sulla Politica Spaziale Europea che si terrà dal 26 al 27 ottobre 2010 a  Bruxelles, nella prestigiosa sede dell’Emiciclo del Parlamento Europeo sito in Rue Wiertz 43.

Il tema dell’edizione 2010 sarà: “ Una nuova politica spaziale per l’Europa: nuove sfide, nuove opportunità”.

Presiederanno la Conferenza ed apriranno i lavori: il Presidente del Parlamento Europeo Jerzy Burzek; il Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy; il Vice Presidente della Commissione Europea Antonio Taiani; il Direttore Generale dell’ ESA Jean-Jacques Dordain; il Presidente dell’EIB Philippe Maystadt e il Presidente del Comitato delle Regioni Mercedes Bresso

Con la partecipazione di: Parlamento Europeo; Commissione Euripea; Consiglio Europeo; ESA – Agenzia Spaziale Europea; EIB – Banca Europea per gli Investimenti; il Comitato Europeo delle Regioni; la Presidenza Belga del Consiglio Europeo; Arianespace; Areva; ASI; CNES; DLR; EADS-Astrium; Eumetsat; Eutelsat; Eurospace; la Rappresentanza Belga per la politica spaziale; Nereus; OHB; Telespazio; Thales Alenia Space; T-Systems.

Per la prima volta un trattato Europeo, il Trattato di Lisbona (entrato in vigore il 1 Dicembre 2009), sostiene l’attuazione di una vera politica spaziale Europea.
Un progresso istituzionale che dovrebbe dare un impulso decisivo per i programmi spaziali quali GALILEO per la navigazione satellitare e GMES per il monitoraggio della Terra e della sicurezza, nonché per le ambizioni dell'Unione Europea nello sfruttamento e nell’esplorazione  dello spazio.

Un progresso istituzionale che consente, inoltre, una redistribuzione delle competenze - sia tra gli Stati membri e le Istituzioni Europee (tra cui in particolare un ruolo decisivo per la Commissione e il Parlamento Europeo) e tra queste ultime e l'Agenzia Spaziale Europea (ESA) e che solleva una serie di domande critiche in termini di responsabilità politica, gestione di progetti, programmi di governance, finanziamenti, etc...

Problematiche importanti, che potrebbero suscitare serie implicazioni sulle future ambizioni dell’Europa nel settore Spazio, così come sulla vasta gamma di servizi spaziali infrastrutturali  previsti per il servizio ed il benessere dei cittadini, la gestione del pianeta e del clima, la tutela dell’ambiente, la governante pubblica, la sicurezza, lo sviluppo delle imprese, etc..."
 


Per maggiori informazioni e per registrarsi all'evento:

 
http://www.spaceconference.eu