Conferenza annuale del Programma SEE "Il Futuro costruito sul Presente", Bologna 29 Giungo 2012

Date:29 Giugno 2012
 
Luogo:  Hotel Carlton, Bologna, Italia
 
"Il Futuro costruito sul Presente"

La conferenza annuale organizzata dal programma Sud-Est Europa (SEE) si terrà il 29 giugno 2012 a Bologna, Italia, Hotel Carlton. Attraverso il titolo "Il Futuro costruito sul Presente", il convegno vuole essere l'evento chiave della cooperazione territoriale nel 2012 nel Sud Est Europa.

Il Programma SEE ha fatto un lungo cammino. L'area del programma è la più complessa di tutte le aree di cooperazione territoriale ed ha sempre rappresentato una sfida in termini politici, cooperativi, gestionali ed amministrativi. La sfida è stata affrontata con successo grazie allo strumento di cooperazione territoriale - il Programma SEE.

Il Programma SEE ha fatto molti passi in avanti avvicinando gli Stati membri dell'UE e non, in modo da garantire lo sviluppo regionale come concetto olistico e sostenibile a beneficio di tutte le persone.
 
 In vista del prossimo periodo di programmazione, la conferenza guarderà al futuro, a quali sono le sfide, a cosa ci si può aspettare dal nuovo quadro politico e quali sono le eredità del periodo di programmazione che potrebbero e dovrebbero essere protratte in quello successivo. I relatori invitati sono rappresentanti del Parlamento europeo,  le Autorità del Programma e rappresentanti dei paesi IPA ed ENPI.


Obiettivi specifici di quest'anno sono:
• discutere il futuro della cooperazione territoriale dal punto di vista politico ed istituzionale;
• mostrare il valore aggiunto del programma e i risultati raggiunti fino ad oggi;
• creare una piattaforma efficace per dialogare sul tema delle macroregioni ed altri temi strategici nel settore della SEE;
• offrire l’opportunità di networking ed un quadro per lo scambio di esperienze per i soggetti partecipanti al programma;
• stimolare la rete di progetti e partner di progetto per le future attività di cooperazione.

La conferenza riunirà fino a 400 partecipanti, tra cui professionisti, rappresentanti della Commissione europea, Parlamento europeo, funzionari governativi ed esperti provenienti dai paesi dell'Europa sudorientale, rappresentanti di organizzazioni internazionali e del mondo accademico, sviluppatori di progetti potenziali.
 
Sito Web
 
Per registrarsi: link