Workshop su come convertire i rifiuti biologici in fertilizzanti - Rennes (Francia)

L'8 e il 9 luglio 2014, la Commissione Europea in collaborazione con la Regione Bretagna organizzeranno un seminario per discutere con i rappresentanti delle varie regioni europee e con i vari stakeholder (agricoltori, industria chimica, industria dei rifiuti, comunità urbane, ecc..) dell'importanza di  impianti di riciclaggio dei rifiuti biologici (biomasse, sottoprodotti animali, residui agricoli, forestali, della pesca, residui alimentari, compost, fanghi, ecc...).

Questo argomento è centrale per la Commissione Europea, in particolare per la Direzione Generale  Imprese e Industria che sarà coordinatore del workshop che vedrà la partecipazione di altri servizi della Commissione (DG Ricerca e Innovazione, DG Ambiente, DG Sanità e Consumatori, DG REGIO, DG Agricoltura).

La DG Imprese e Industria vorrebbe coinvolgere attivamente le Regioni d'Europa nel dibattito in quanto si ritiene che possano svolgere un ruolo chiave nel risolvere uno dei problemi ambientali (le eccedenze di rifiuti biologici). Tali rifiuti possono essere trasformati in materiali fertilizzanti, contribuendo a diversificare la domanda e fornendo un'alternativa al consumo di concimi minerali, che sono altamente dipendenti da energia e da risorse estratte fuori dell'UE (ad esempio il fosforo).

Il workshop si terrà a Rennes e verrà organizzato in due giornate lavorative come segue.


8 luglio:
2-3 visite agli impianti di riciclaggio di rifiuti biologici.
Possibilità di effettuare brevi presentazioni della propria esperienza, di storie di successo, difficili o di fallimento, relative al riciclo dei rifiuti biologici. In tal caso, si consiglia di inviare una breve nota di una pagina, così da poter organizzare i lavori in agenda.


9 luglio:
i partecipanti saranno distribuiti in tre gruppi di lavoro per discutere di:

  • ostacoli normativi (ad esempio il Regolamento REACH sui sottoprodotti di origine animale, il Regolamento sui fertilizzanti, ecc...);

  • ricerca tecnologica o industriale al fine di consentire l'immissione sul mercato di fertilizzanti provenienti da quest' attività di riciclaggio;

  • strumenti finanziari per agevolare lo sviluppo di queste attività in tutta l'UE (Horizon 2020, COSME, Fondi strutturali e regionali, politica agricola comune, ecc...).


Al fine di poter organizzare i gruppi in modo equilibrato
, siete gentilmente invitati ad esprimere la vostra preferenza tra questi tre gruppi di lavoro.

Per partecipare al seminario, invia un feedback prima del 7 maggio tramite e-mail agli indirizzi  eric.liegeois@ec.europa.eu (DG Imprese) e a agnes.trarieux@brplpc.org (Rappresentanza della Regione Bretagna a Bruxelles).